Lun - Ven : 09:00 - 13:00 / 15:00 - 19:00
800 76 78 33

Prodotti

Cessione del quinto dello stipendio

Cessione del quinto della pensione

Delegazione di Pagamento

Prestiti personali

Cessione del quinto dello stipendio

  • Importi da 1.000 a 60.000 Euro
  • A tutti i lavoratori dipendenti
  • Firma singola, non è richiesto il garante
  • La rata non può superare la 5ª parte dello stipendio netto (20%)
  • La rata viene direttamente trattenuta dal datore di lavoro
  • No cambiali o Bollettini
  • Rata e tasso fissi per tutta la durata del prestito
  • Comprensivo di assicurazione  contro il rischio impiego e il rischio vita
  • Non occorre motivare la richiesta
  • Dilazioni di pagamento da 24 a 120 mesi
  • Possibilità di ottenere un acconto
  • Si può ottenere anche se sono in corso atri prestiti
  • Su tutto il territorio nazionale

La Cessione del Quinto dello Stipendio è un diritto del lavoratore dipendente regolato dal DPR 05/01/50 n. 180 e dal relativo regolamento attuativo di cui al DPR 28/07/50 n. 895.

E’ una forma di finanziamento con trattenuta su busta paga  riservata a lavoratori dipendenti pubblici, statali e privati.

E’ possibile rinnovare eventuali Cessioni Del Quinto estinguendo anticipatamente quella in corso beneficiando dell’abbuono degli interessi non maturati e ottenere così una ulteriore liquidità.

Cessione del quinto della pensione

  • Importi da € 1.000 a € 60.000 Euro
  • A tutti i Pensionati
  • Firma singola, non è richiesto il garante
  • Si può ottenere anche se sono in corso altri prestiti.
  • Rata e tasso fissi per tutta la durata del prestito
  • La rata viene direttamente trattenuta dall’ente previdenziale
  • No cambiali o Bollettini
  • Comprensivo di assicurazione  contro il rischio vita
  • Non occorre motivare la richiesta
  • Dilazioni di pagamento da 24 a 120 mesi
  • Possibilità di ottenere un acconto
  • Su tutto il territorio nazionale

 

 

E’ possibile rinnovare eventuali Cessioni Del Quinto estinguendo anticipatamente quella in corso beneficiando dell’abbuono degli interessi non maturati e ottenere così una ulteriore liquidità.

Delegazione di pagamento

  • Importi da € 1.000 a € 60.000 Euro
  • A tutti i lavoratori dipendenti
  • Firma singola, non è richiesto il garante
  • Si può ottenere anche se sono in corso altri prestiti.
  • Rata e tasso fissi per tutta la durata del prestito
  • La rata viene direttamente trattenuta dal datore di lavoro
  • No cambiali o Bollettini
  • Comprensivo di assicurazione  contro il rischio impiego e il rischio vita
  • Non occorre motivare la richiesta
  • Dilazioni di pagamento da 24 a 120 mesi
  • Possibilità di ottenere un acconto
  • Su tutto il territorio nazionale

La Delegazione di pagamento è regolata dall’art. 1269 del Codice Civile che attribuisce al dipendente, richiedente il prestito, la possibilità di delegare all’azienda da cui dipende, il pagamento delle rate di prestito contratto.

E’ una forma di finanziamento con trattenuta su busta paga  riservata a lavoratori dipendenti pubblici, statali e privati.

E’ possibile rinnovare eventuali Delegazioni di Pagamento estinguendo anticipatamente quella in corso beneficiando dell’abbuono degli interessi non maturati e ottenere così una ulteriore liquidità.

Prestiti Personali

  • Importi da 1.000 a 30.000 Euro
  • A lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati
  • Rate e tasso fissi per tutta la durata
  • Dilazioni da 12 a 84 mesi
  • Su tutto il territorio nazionale

I prestiti personali sono finanziamenti non finalizzati a tasso fisso con ammortamento a rate costanti da rimborsare mensilmente tramite addebito diretto sul conto corrente (RID bancario).
Possono essere richiesti da qualsiasi persona che abbia un reddito dimostrabile: lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi, liberi professionisti, pensionati, stranieri comunitari ed extracomunitari.

L’erogazione dei prestiti personali avviene tramite bonifico bancario. Generalmente vengono erogati a firma singola; soltanto nel caso in cui l’importo sia troppo elevato relativamente alla capacità di reddito può venir richiesta l’indicazione di un garante.